whistleblowing-webinar-iso-37002-direttiva-europea-ondemand

Webinar Gratuito

Il Whistleblowing: tra Legislazione Italiana, Direttiva UE 2019/1937 e Norma ISO 37002

Obiettivo formativo del webinar è fornire gli strumenti utili per districarsi nel quadro normativo nazionale e internazionale in materia di Whisleblowing.


Nello specifico vengono analizzati i dettagli della Legge 179/2017 (soffermandosi sulle organizzazioni private e chiarendo la correlazione con il D.Lgs. 231/01), nonché della Direttiva UE 2019/1937 (individuando le differenze con la legislazione italiana). Un approfondimento doveroso è condotto anche relativamente agli Standard ISO che guidano sia gli ambiti della compliance che quelli dedicati all’anticorruzione e alla segnalazione di illeciti.

Programma del Webinar Whistleblowing

A cura dell’Ing. Ciro Alessio Strazzeri (CEO Gruppo Strazzeri – Presidente Asso231 – Presidente GIACC Italy)

Parte I

  • Cos’è il Whistleblowing
  • La Legge 179/2017, con particolare focus alle organizzazioni private e la correlazione con il D.Lgs. 231/01
  • La Direttiva UE 2019/1937: differenze sostanziali con la legislazione nazionale
  • La Norma ISO 37002: oltre la Legge, il sistema di gestione del whistleblowing. Interazioni con ISO 37001 e ISO 37301.

Parte II

  • L’applicazione di un approccio pragmatico: cosa aspettarsi da un software per la gestione delle segnalazioni
  • Presentazione del Software Segnalazione Illeciti Whistleblowing
Iscriviti Gratis
dashboard software whistleblowing

Approfondimenti sulla normativa nazionale e internazionale dedicata alla segnalazione di illeciti

Scopri l’App Mobile
app-mobile-legality-whistleblowing

Il percorso seguito parte da recentissimo art. 23 della Legge 53/2021 fino ad arrivare al tanto atteso Standard ISO 37002 di prossima pubblicazione, mettendo in evidenza l’importanza di una gestione della questione organica a livello internazionale.

L’art. 23 della nuova Legge di delegazione europea pubblicata sulla GURI il 23 Aprile 2021 definisce i princìpi e criteri direttivi per l’attuazione della Direttiva n. 2019/1937 del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione al fine di dare uniformità a normative nazionali eterogenee o frammentate nonché di valorizzare questo strumento.

Le indicazioni della Direttiva sono più dettagliate ed ampie rispetto alla Legislazione Nazionale anche se le due legislazioni di integrano. Ma il mero rispetto della Legge potrebbe non essere sufficiente a rendere attivo un movimento che fatica a partire, vuoi per motivi culturali, che per motivi organizzativi da parte delle organizzazioni pubbliche e private.

Esistono Linee Guida nazionali (ANAC, CNDCEC) ed internazionali (Transparency International, GRI), oltre alle Norme ISO 37001 e ISO 37301 che dedicano un requisito apposito alle segnalazioni, ma tutte con campi di applicazione specifici. Ecco perché la pubblicazione, prevista tra giugno e luglio 2021, dello Standard ISO 37002 “Whistleblowing Management Systems” è tanto attesa. Questo standard consente infatti di rendere la gestione delle segnalazioni organica ai sistemi di governance e gestione aziendale, rendendola omogenea a livello internazionale.

Il webinar è stato organizzato da DigitalPA in collaborazione con Gruppo Strazzeri, multinazionale che eroga attività di Risk & Compliance Management, Auditing e Training e di Consulenza per l’Internazionalizzazione delle organizzazioni pubbliche e private.

L’evento vanta il patrocinio di diverse associazioni internazionali operanti nel settore dell’anti-corruzione e del risk management del calibro di Asso231, GIACC Italy e Anti-Bribery Academy International.

Scopri subito il software per la gestione degli illeciti già pienamente conforme agli standard nazionali e internazionali

Richiedi una demo